Tag Archives: Skincare

Summer Favourites

21 Ago

Hi everyone!

I’m finally back from my summer exams (actually, they aren’t finished yet… I still need to discuss Aestethics on September 13th =( ) with a favourites post. Obviously, due to the fact that I’m off from the blog since June, I cannot do a monthly favourite… I’ll simply put together all the products I loved this summer (even if my summer makeup is very poor… I don’t like to feel the face covered when is so hot outside!)… so let’s jump into it!

————————————————————————————————————————

Buonasera a tutti!

Finalmente, sono tornata dalla mia sessione di esami estiva (anche se devo ancora dare Estetica il 13 settembre =( ) con un fresco fresco post sui preferiti. Ovviamente, dato che sono lontana dal blog da giugno, non posso fare un post di preferiti del mese, ma metterò semplicemente insieme tutti i prodotti che ho amato quest’estate (anche se il mio makeup estivo è veramente povero… odio avere troppe cose in faccia quando c’è questo caldo!)… iniziamo!

Left to right: Essence Gel Nails top coat, Mavala cuticle remover, Kiko Soft Focus Compact wet & dry mineral foundation shade #02, e.l.f. Studio mono eyeshadow in Amethist, Kiko eyeshadow #126, Guerlain Precious Light #00, e.l.f. Studio Powder Brush.

Essence Better Than Gel Nails (Top Coat)

A 3 in 1 top coat: seals the nailpolish, gives the nails a shine and strength similar to the one you get with acrylic nails and is also a fast-drier. I have found the holy grail for the top coats!

————————————————————————————————————————

Un top coat 3 in 1: sigilla lo smalto, dà alle unghie un effetto lucentezza e resistenza simile a quella che si ottiene con la copertura in acrilico e serve anche come asciugasmalto rapido. Credo di aver trovato il graal dei top coat!

Mavala Cuticle Remover

I have, since my childood, the bad habit to bite my cuticles until I rip them off (causing a bleed often) and it is something really awful and even dangerous for the high quantity of bacteria that can infect me from hands. This product is a gel that you put on your cuticles, wait for 1-2 mins, and then they came off very easily only with the help of a orange stick with which you pull them down near the nail matrix. Since I use this, I have’t bitten my nails anymore.

————————————————————————————————————————

Io ho, sin dall’infnzia, la brutta abitudine di strapparmi le pellicine (e ciò mi causa spesso dei sanguinamenti) ed è una cosa veramente orrenda, oltre che anti-igenica vista la quantità di batteri che mi possono infettare dalle mani. Questo prodottino dalla consistenza quasi gel, messo sulle cuticole e dopo aver aspettato 1-2 minuti, permette di portarle tutte vie con il semplice aiuto di un bastoncino di legno d’arancio, semplcemente spingendole verso la matrice dell’unghia. In pratica cadono da sole con l’azione del bastoncino di legno. Da quando lo uso, non mi sono più strappata una pellicina!

Kiko Soft Focus Compact wet & dry mineral foundation

I’ll do a full review on this product at the end of next month, since I like it very much, so I’ll spend just a few words on this at the moment. It isn’t a full mineral foundation (98% of its ingredient are mineral, so we have 2% of chemical ones) but I found it, for the summer, a really useful product. It helps me to keep the skin mat and even and it gives me a flawless finish since I don’t need a great coverage. In addition, it gaves me no allergy (which happened with the full mineral foundation by Neve Makeup, unfortunately).

————————————————————————————————————————

Farò una review su questo prodotto alla fine del prossimo mese visto che mi è piaciuto molto, quindi spenderò solo un paio di parole su questo prodotto in questa sede. Non è un fondotinta completamente minerale (ha un 2% di componenti non minerali) ma l’ho trovato, per l’estate, un ottimo prodotto. Mi ha aiutata a tenere la pelle opacizzata ed uniforme, dandomi al contempo un effetto veramente naturale visto che non necessito (fortunatamente!) di una grande coprenza. Inoltre non mi ha dato allergie (cosa che invece mi era capitata con il fondotinta completamente minerale della Neve Makeup, purtroppo).

Guerlain Precious Light

The Guerlain version of YSL Touche Eclat. Nothing much to say about this: a concealer and a highlight, perfect for undereye circles (even if I advice you to use a tiny bit of normal concealer under it if you have very dark circles). It gives me immediately an awaken look, and i find it amazing!

————————————————————————————————————————

La versione di Guerlain del Touche Eclat di YSL. Non c’è molto da dire su di lui: un correttore ed un illuminante insieme, perfetto per le occhiaie (anche se consiglio di mettere una piccola dose di correttore classico sotto di esso se si hanno occhiaie particolarmente scure). Quando lo metto, mi dà immediatamente uno sguardo sveglio e luminoso, e lo trovo un prodotto davvero utile!

Kiko eyeshadow #126 & e.l.f. Studio mono eyeshadow in Amethist

I usually use this two combined: first, on the lid the Kiko one (a warm dark grey-brown with red undertones) and e.l.f. Amethist (a dark, warm purple)  on top, accompained by Satin Taupe by M.A.C in the crease. Since I have brown eyes, this look with purple/violet tones enhance my eyes’ shade making my dark brown iris pop.

————————————————————————————————————————

Di solito uso questi due colori insieme: il kiko (un marrone-grigio scuro con sottotoni rossi) sulla palpebra mobile con sopra l’Amethyst (un viola scuro caldo) di e.l.f. accompagnati dal Satin Taupe di M.A.C. nella piega dell’occhio. Dato che ho gli occhi marroni, questo look con toni viola/borgogna mette in risalto la tonalità dei miei occhi esaltando particolarmente il marrone scuro delle iridi.

e.l.f. Studio Powder Brush

A revelation! A dense, compact, soft flat top brush, perfect for compact foundations, mineral foundations and even – as I can read on reviews online – cream ones since it is synthetic. It gives a flawless, modulable coverage and the price is way more affordable of the one of a normal kabuki.

————————————————————————————————————————

Una rivelazione! Un denso, compatto, morbidissimo pennello da viso a punta piatta, perfetto per fondotinta compatti, minerali e – a quanto leggo in recensioni online – anche in crema dato che è di pelo sintetico. Dona una copertura perfetta e modulabile con un prezzo decisamente inferiore a un classico kabuki.

That’s all for this summer’s favourites. Hope you enjoyed this post and have a nice day! =)
E’ tutto per i preferiti dell’estate. Spero che il post vi sia piaciuto e buona giornata a tutti! =)

Preferiti 2010

10 Gen

Questa volta, invece di fare un “preferiti del mese” farò un “preferiti dell’anno” che si è appena concluso nominando i prodotti per categoria: capelli, makeup, cura del viso. E… iniziamo!

PREFERITI

Capelli

Shampoo: Linea Gabbiano Esselunga – Shampoo per capelli Delicati
Una rivelazione. Da quando ho abbandonato i siliconi ho “adottato” questo shampoo e mi trovo veramente bene… capelli puliti per due giorni interi, lucidi e sani, ed il profumo è quello di tiglio… veramente buono!

Balsamo: Balsamo Splend’Or al cocco
Anche questo, completamente privo di siliconi. Mi lascia i capelli pettinabili, morbidi e profumatissimi. Perfetto anche per fare il Co-Wash, che è una manna per chi come me è costretta a lavare i capelli 3 volte a settimana.

Anti-heat ed impacco: Olio di semi di lino dei Provenzali
Un prodotto dai mille impieghi, io lo uso prima di asciugare i capelli sulle punte per non stressarle col calore del phon e una volta a settimana come impacco pre-shampoo, tenendolo in impacco per una mezz’ora / un’ora. I capelli sono visibilmente più sani e nutriti

Hennè: Hennè nero fumo de Shiraz
Lo uso per dare un tono più scuro ai miei capelli e sopratutto per nutrirli ed ingrossarli. Rimando, per questo, al mio post sull’ Hennè di qualche tempo fa che è decisamente esaustivo ^^

Makeup
Occhi:


  • Ombretti Kiko 124 “Tortora Scuro Perlato” e 125 “Marrone Grigio Perlato”
    Ombretti “revamp”, nel senso che la Kiko a metà estate ha smaltito i vecchi ombretti mono sostituendoli con altri di nuova formulazione molto più resistenti, pigmentati e stendibili. Personalmente, in questa nuova formulazione, li ho trovati davvero ottimi, decisamente comparabili ai MAC. Quanto ai colori, beh, io trovo il color talpa molto elegante ed adatto a tutte le occasioni quindi con questi due mi sono trovata decisamente bene!
  • Ombretti MAC “Satin Taupe”, “Nocturnelle” e “Club”
    Se non fosse per il costo proibitivo, svaligerei un intero corner MAC. Comparati ai nuovi ombretti Kiko, io trovo che la qualità sia pressochè la stessa (non me ne vogliano le MAC-addicted) ma a favore di MAC gioca una cosa: la prticolarità e la varietà di colori. Questi tre (un talpa, un viola a sottotono rosso e un duo-chrome marrone/verde) sono colori molto particolari, e fino a che Kiko non è uscita con la nuova formulazione die mono io non avevo trovato un color talpa da nessuna parte, il viola è comparabile solo ad uno L’Oreal che però mi causava un’allergia terribile ed il duo-chrome è invece decisamente unico!
  • Primer occhi minerale E.L.F.
    Francamente, è il primo Primer per occhi che provo. Prima utilizzavo il correttore ma era decisamente troppo grasso, e non aveva la stessa tenuta del primer. Non avendo termini di paragone, con questo primer mi trovo molto bene: non mi crea pieghette, l’ombretto mi dura tranquillamente tutta la giornata ed è assolutamente non unto. Inoltre, costa pochissimo, e questo gioca decisamente a suo favore 😛
  • Matita occhi Kajal Kiko
    Scurissima, morbidissima, sfumabilissima e resiste tutto il giorno sulla rima superiore, va ripassata una volta invece sulla rima interna. Comunque, la migliora provata fin’ora.
  • Mascara Max Factor False Lash Effect
    Versione Europea del Lash blast della covergirl fa tutto quel che dovrebbe fare un mascara: allunga, incurva, infoltisce. Che si vuole di più?

Viso:

  • Fondotinta All Day Mat di Kiko
    Ottimo prodotto: colore perfetto (ha la versione sia per sottotoni gialli che rosati), ottima tenuta (10 ore senza metteci mano), non fa l’effetto “faccia-da-torta” orribile, si stende e si sfuma bene. Non comedogenico, studiato per pelli da normali a grasse.
  • Blush Sun Club di Essence
    In teoria, un all-over, io lo uso mischiando tutti i colori come blush ed usando solo il più chiaro come highlighter. Sulla mia pelle risulta in un bel colore bronzo-pescato, leggermente shimmer ma discreto. L’ho usato soprattutto in estate perchè nei mesi freddi preferisco un colore tendente al rosa, sulla mia pelle risulta in un bel color bronzo-pescato (io uso la tonalità 01 – Blondes nonostante sia mora perchè quello per more era decisamente troppo scuro… praticamente una terra!).
  • Blush 105 Kiko
    Un rosa malva opaco, adattissimo per me nei mesi freddi, mi dona quel colore sano che mi riscuote dal pallore effetto malaticcio che madre natura mi ha donato per incarnato. Siccome preferisco un effetto shimmer, sopra passo un velo di polvere dorata che lascia un discretissimo velo scintillante (no, niente effetto albero di natale per fortuna :p). Unica accortezza: prenderne un VELO sul pennello, perchè è molto pigmentato e se non dosato bene si rischia l’effetto Heidi.

Labbra:

  • Rossetto Kiko Creamy Lipstick n°388 “Rosso Vino”
    Per quanto la Kiko pretenda di spacciarlo per un rosso vino, questo è invece un bel color malva, nè troppo scuro nè troppo chiaro, lucido. Da solo, lo preferisco per la sera, con un gloss rosato sopra mi piace anche per il giorno. Non troppo impegnativo, lascia le labbra morbide ed idratate.
  • Rossetto L’Oreal Colour Riche n°361 “Fatal Crystal”
    Color prugna lucido e con piccoli glitterini, molto bello ma un pò impegnativo, lo uso principalmente la sera. Non secca affatto le labbra e le lascia abbastanza morbide.

Cura del viso:

Per quanto riguarda questa categoria, metto tra i preferiti solo la crema viso che è la crema viso Bottega Verde “Linea Bioecologica” crema viso giorno con estratto di Stella alpina e olio di Mandorle dolci perchè per quanto riguarda struccante e detergente onestamente non ho trovato niente di particolarmente rimarcabile (ho in programma di fare un ordine dalla Liz Earle che sembra avere prodotti decisamente buoni e vedremo sul momento se mi stupiranno ^^) e come tonico uso semplicemente l’acqua termale Avene vaporizzata sul viso.
La crema mi ha decisamente soddisfatta: è nutriente, si stende bene anche se nel barattolino appare piuttosto solido e non unge la pelle, in più il profumo mi piace tantissimo. Io che ho una pelle mista devo solo fare attenzione a due cose: non stenderne troppa (altrimenti la pelle mi sputa fuori l’eccesso :|) e stenderla in un momento in cui non rischio di accaldarmi o sudare subito dopo (altrimenti, stesso effetto di sopra… solo che mi ributta fuori la crema stessa e dopo devo riapplicarla perchè la pelle non l’ha assorbita).

E per l’anno che si è da poco concluso, questo è tutto… spero di non avervi annoiata troppo e di essere stata almeno un pochino interessante :p
Buona serata!

Preferiti e Prodotti no Ottobre-Novembre

24 Nov

Stavolta due mesi in uno… pochi acquisti :p

PRODOTTI SI:

Bottega Verde “Linea Bioecologica” Crema viso giorno con estratto di Stella alpina e olio di Mandorle dolci



Questa volta Bottega Verde mi ha stupita! Normalmente questa casa di verde ha giusto giusto l’aggettivo nel nome proprio, ma questa volta ha fatto un ottimo lavoro. Una crema nutriente, consistenza abbastanza corposa ma ottima stesura, si assorbe bene, non lascia affatto la pelle unta, ottimo INCI (acqua, cetearyl alcohol, decyl olive esters, glyceryl stearate, potassium palmitoyl hydrolyzed sweet almond protein, brassica campestris sterols, glycerin, sesamum indicum oil, simmondsia chinensis oil, olea europea extract, prununs amygdalus dulcis oil, triticum vulgare bran extract, stearic acid, cocoglycerides glucose, butyrospermum parkii butter, fructose, aloe barbadensis extract, leontopodium alpinum extract, benzyl pca, phenoxyethanol, parfum, cetearyl glucoside, xantham gum, squalene, potassium sorbate, helianthus annus seed oil, rosmarinus officinalis extract – per chi fosse interessato ^^).
Ha un profumo abbastanza forte ma che a me piace tantissimo, ed usandola ho notato un notevole miglioramento della pelle: liscia, omogenea, come “levigata”. Promossa a pieni voti!

Bottega Verde “Linea Bioecologica” crema mani con olio di sesamo al profumo di limone


Dopo aver preso la sorellona crema-per-il-viso e visto che mi ci trovavo proprio bene, ho preso anche la crema per le mani, ed il giudizio su questa nuova linea di Bottega Verde è lo stesso di cui sopra: ottima crema mani. Si assorbe velocemente, non unge, idrata bene la pelle, ottimo INCI (Acqua, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Cocoglycerides, Simmondsia Chinensis Oil*, Corn Starch Modified, Sesamum Indicum Oil*, Brassica Campestris Sterols, Potassium Palmitoyl, Hydrolyzed Sweet Almond Protein, Stearic Acid, Octyldodecanol, Butyrospermum Parkii Butter*, Prunus Amygdalus Dulcis Oil*, Olea Europea Extract*, Triticum Vulgare Bran Extract*, Aloe Barbadensis Extract*, Peucedanum Ostruthium Extract*, Glucose*, Fructose*, Limonene, Benzyl Pca, Phenoxyethanol, Cera Alba, Xanthan Gum, Potassium Sorbate, Potato Starch Modified, Citrus Medica Limonum Oil, Helianthus Annuus Seed Oil, Rosmarinus Officinalis Extract, Citral, Citric Acid – di nuovo a chi interessa :p ).
Unica pecca: l’odore. Per me è nauseabondo, fortunatamente va via dopo poco tempo!

Primer occhi minerale E.L.F.

Decisa a smetterla di consumare chili di correttore usato come primer per ombretto, mi sono messa alla ricerca di un vero e proprio primer che assolvesse alla sua funzione. L’Urban Decay Primer Potion era fuori discussione perchè non riesco a reperirlo in nessuna Sephora, il Too faced Shadow Insurance era VERAMENTE troppo costoso (14€ per un tubettino minuscolo?? Ma si scherza??) e spulciando qua e là ho trovato questo primer minerale della E.L.F. e devo dire che è davvero ottimo! Si stende che è una meraviglia, ne basta poco e l’ombretto dura senza una pecca fino a sera!

PRODOTTI NO:

Matita occhi Essence “Kajal Pencil” n°08 “Teddy”

In realtà, un prodotto NI: cercavo da un pò una matita marrone da sostituire di giorno al classicissimo Kajal nero… ed eccola qua. Niente da dire: scrive parecchio, fa il suo dovere ed in più è leggermente satinata e non essendo un marrone mat da anche un bel riflesso all’occhio, cosa che però ha come rovescio della medaglia una poca scrivenza nella rima interna dell’occhio… peccato che io abbondi sempre di matita proprio nella rima interna, ed il fatto di dover mettere sotto la matita nera e poi questa per farla virare al marrone mi irrita alquanto. Buona matita, ma solo se la si intende usare nella rima esterna.

Olio d’Oriente Forsan

Una grandissima delusione. Cercando qua e la su internet avevo trovato recensioni di questo prodotto che promettevano il miracolo: la rimozione dei punti neri usando solo quest’olio ed un batuffolo di cotone. Ed io ci sono cascata come una pera. Le istruzioni dicono di aprire i pori con il vapore (facendo vaporizzazioni o usando il prodotto subito dopo la doccia), spruzzare il prodotto su un dischetto di cotone e sfregarlo sulla pelle. L’olio dovrebbe sciogliere i punti neri (per un principio chimico per cui una sostanza grassa scioglie un’altra sostanza grasa) che sarebbero andati ad insozzare il dischetto.
Risultato su di me? Assolutamente nessuna miglioria e pelle arrossata ed irritata nella zona di sfregamento (il dischetto, per altro, era perfettamente bianco ed intonso). Ora, grazie a Dio ho pochi punti neri e pure quasi invisibili, ma mi ero davvero illusa di farli sparire del tutto. I 4€ peggio spesi della mia vita =(

Ecco qua… per questi due mesi è tutto, spero di esser stata utile a qualcuno ^^