Tag Archives: Naughty Products

Preferiti e Prodotti no Ottobre-Novembre

24 Nov

Stavolta due mesi in uno… pochi acquisti :p

PRODOTTI SI:

Bottega Verde “Linea Bioecologica” Crema viso giorno con estratto di Stella alpina e olio di Mandorle dolci



Questa volta Bottega Verde mi ha stupita! Normalmente questa casa di verde ha giusto giusto l’aggettivo nel nome proprio, ma questa volta ha fatto un ottimo lavoro. Una crema nutriente, consistenza abbastanza corposa ma ottima stesura, si assorbe bene, non lascia affatto la pelle unta, ottimo INCI (acqua, cetearyl alcohol, decyl olive esters, glyceryl stearate, potassium palmitoyl hydrolyzed sweet almond protein, brassica campestris sterols, glycerin, sesamum indicum oil, simmondsia chinensis oil, olea europea extract, prununs amygdalus dulcis oil, triticum vulgare bran extract, stearic acid, cocoglycerides glucose, butyrospermum parkii butter, fructose, aloe barbadensis extract, leontopodium alpinum extract, benzyl pca, phenoxyethanol, parfum, cetearyl glucoside, xantham gum, squalene, potassium sorbate, helianthus annus seed oil, rosmarinus officinalis extract – per chi fosse interessato ^^).
Ha un profumo abbastanza forte ma che a me piace tantissimo, ed usandola ho notato un notevole miglioramento della pelle: liscia, omogenea, come “levigata”. Promossa a pieni voti!

Bottega Verde “Linea Bioecologica” crema mani con olio di sesamo al profumo di limone


Dopo aver preso la sorellona crema-per-il-viso e visto che mi ci trovavo proprio bene, ho preso anche la crema per le mani, ed il giudizio su questa nuova linea di Bottega Verde è lo stesso di cui sopra: ottima crema mani. Si assorbe velocemente, non unge, idrata bene la pelle, ottimo INCI (Acqua, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Cocoglycerides, Simmondsia Chinensis Oil*, Corn Starch Modified, Sesamum Indicum Oil*, Brassica Campestris Sterols, Potassium Palmitoyl, Hydrolyzed Sweet Almond Protein, Stearic Acid, Octyldodecanol, Butyrospermum Parkii Butter*, Prunus Amygdalus Dulcis Oil*, Olea Europea Extract*, Triticum Vulgare Bran Extract*, Aloe Barbadensis Extract*, Peucedanum Ostruthium Extract*, Glucose*, Fructose*, Limonene, Benzyl Pca, Phenoxyethanol, Cera Alba, Xanthan Gum, Potassium Sorbate, Potato Starch Modified, Citrus Medica Limonum Oil, Helianthus Annuus Seed Oil, Rosmarinus Officinalis Extract, Citral, Citric Acid – di nuovo a chi interessa :p ).
Unica pecca: l’odore. Per me è nauseabondo, fortunatamente va via dopo poco tempo!

Primer occhi minerale E.L.F.

Decisa a smetterla di consumare chili di correttore usato come primer per ombretto, mi sono messa alla ricerca di un vero e proprio primer che assolvesse alla sua funzione. L’Urban Decay Primer Potion era fuori discussione perchè non riesco a reperirlo in nessuna Sephora, il Too faced Shadow Insurance era VERAMENTE troppo costoso (14€ per un tubettino minuscolo?? Ma si scherza??) e spulciando qua e là ho trovato questo primer minerale della E.L.F. e devo dire che è davvero ottimo! Si stende che è una meraviglia, ne basta poco e l’ombretto dura senza una pecca fino a sera!

PRODOTTI NO:

Matita occhi Essence “Kajal Pencil” n°08 “Teddy”

In realtà, un prodotto NI: cercavo da un pò una matita marrone da sostituire di giorno al classicissimo Kajal nero… ed eccola qua. Niente da dire: scrive parecchio, fa il suo dovere ed in più è leggermente satinata e non essendo un marrone mat da anche un bel riflesso all’occhio, cosa che però ha come rovescio della medaglia una poca scrivenza nella rima interna dell’occhio… peccato che io abbondi sempre di matita proprio nella rima interna, ed il fatto di dover mettere sotto la matita nera e poi questa per farla virare al marrone mi irrita alquanto. Buona matita, ma solo se la si intende usare nella rima esterna.

Olio d’Oriente Forsan

Una grandissima delusione. Cercando qua e la su internet avevo trovato recensioni di questo prodotto che promettevano il miracolo: la rimozione dei punti neri usando solo quest’olio ed un batuffolo di cotone. Ed io ci sono cascata come una pera. Le istruzioni dicono di aprire i pori con il vapore (facendo vaporizzazioni o usando il prodotto subito dopo la doccia), spruzzare il prodotto su un dischetto di cotone e sfregarlo sulla pelle. L’olio dovrebbe sciogliere i punti neri (per un principio chimico per cui una sostanza grassa scioglie un’altra sostanza grasa) che sarebbero andati ad insozzare il dischetto.
Risultato su di me? Assolutamente nessuna miglioria e pelle arrossata ed irritata nella zona di sfregamento (il dischetto, per altro, era perfettamente bianco ed intonso). Ora, grazie a Dio ho pochi punti neri e pure quasi invisibili, ma mi ero davvero illusa di farli sparire del tutto. I 4€ peggio spesi della mia vita =(

Ecco qua… per questi due mesi è tutto, spero di esser stata utile a qualcuno ^^

Preferiti e Prodotti no Settembre

14 Ott

Eccomi qua con i prodotti si ed i prodotti no di Settembre.

PRODOTTI SI:

Ombretti Kiko 124 “Tortora Scuro Perlato” e 125 “Marrone Grigio Perlato”

Il sosia low-cost di Satin Taupe MAC e un grigio appena punteggiato di marrone. Niente da dire, la kiko con la nuova formulazione degli ombretti lunga tenuta ha fatto centro… setosi, belli e resistenti. Io che non amo i colori total mat ma preferisco i satinati, ho trovato questi due ombretti davvero molto belli.
P.S. Le foto sopra non rendono giustizia… vediamo se riesco a farne un paio io =)

Fondotinta Kiko All Day Mat (tonalità 01 “Peach Rose”)

Non è certo un prodotto naturale, per cui sono stata un pò restia a comprarlo, ma alla fine mi sono decisa dopo aver capito che i fondotinta minerali, almeno d’autunno-inverno, non fanno per me. Nonostante io abbia un sottotono giallo e non rosato mi sono trovata bene con la tonalità più chiara rosata, quella per sottotono giallo era un tono piùà scura della mia pelle, e non dava un bell’effetto. Ci sono 6 tonalità in tutto, 3 rosa (chiara, media e scura) e tre gialle (sempre chiara, media e scura), e quindi mi sento di promuoverlo anche per questo: è molto difficile trovare fondotinta che coprano entrambi i sottotoni nelle marche non minerali e low-cost. Ottima tenuta (l’ho usato per andare all’università, e nonostante io abbia una pelle mista e abbia corso – con inevitabile stillatura di sudore sulla fronte – il fondotinta ha tenuto tutto il giorno), si mantiene opaco e non contiene ingrediente comedogenici. Unica pecca: i siliconi (purtroppo quasi inevitabili nei fondotinta fluidi) ed i PEG =(

Smalto Pupa Taupe Limited Edition (il primo da sx)

Ottimo smalto, copia del Particuliere di Chanel, si stende bene, ottima resa già con una sola passata, resiste parecchi giorni. Peccato che sia così poco: solo 5ml per 5,90€ mi sembra un pò esagerato.

PRODOTTI NO:

Fondotinta Minerale Nevemakeup “Light Neutral”

Premessa doverosa: non boccio il prodotto in sè, che secondo me è buono, ma l’effetto che fa su di me. Purtroppo l’anno scorso ho avuto degli episodi di allergia, e nonostante questo fondo sia minerale, nonostante applichi sempre prima una crema, quando lo metto su dopo un pochino la pelle inizia a tirarmi ed a prudermi e bruciarmi leggermente vicino l’attaccatura dei capelli. Ci sono rimasta malissimo perchè il colore era perfetto, e anche la resa estetica ottima. Bocciato per allergia, che sfiga!

E.L.F. Smalto “Smoky Brown”

Questo, lo boccio per il tempo di asciugatura: luuuuuuunghissimo. Lo metto su e prima di 15-20 minuti con due passate non è asciutto. Colore bellissimo, gran quantità 15ml ma veramente lento ad asciugarsi. Va bene che per 1,50€ non si può pretendere molto, ma insomma…