Cura dei capelli

14 Nov

Ecco il post sulla cura dei capelli^^

A settembre 2009 mi sono accorta che perdevo una marea di capelli, mi si erano molto sfibrati e sfoltiti e, terrorizzata dall’idea di una calvizie incipiente, sono corsa ai ripari iniziando a curarli e coccolarli in maniera più accurata.
Ad un anno di distanza, sebbene alcuni danni siano ormai credo irreparabili (non penso proprio tornerò ad avere una testa da leonessa come una volta, anche se comunque sono più folti di prima) noto che i miei capelli sono decisamente migliorati… morbidi, più forti, lucenti, meno doppie punte, molta meno caduta.

Questo risultato l’ho ottenuto abbandonando il più possibile prodotti chimici a favore di prodotti con inci (elenco degli ingredienti) più verde e naturale possibile. Con l’abolizione dei siliconi per esempio i miei capelli, misti, si sono depurati ed ora rimangono almeno un giorno in più puliti (certo, se nasci tondo non puoi morir quadrato, quindi non posso pretendere che i capelli mi diventino secchi… rimangono capelli con cute tendente al grasso e punte secche e quindi difficilmente resisteranno più di tre giorni decenti senza shampoo) ed hanno acquisito una lucentezza tutta nuova.

Ma cominciamo a descrivere la mia routine per la cura dei capelli.

  1. Una volta a settimana faccio un impacco pre-shampoo con l’olio di semi di lino dei Provenzali tenuto in posa per almeno un’ora su tutte le lunghezze senza toccare la cute. Applico tre spruzzi di prodotto sulle lunghezze pettinandole dopo l’applicazione e poi li raccolgo con una pinza.
  2. Dopodichè lavo i capelli con lo Shampoo per Capelli Delicati dell’Esselunga (linea gabbiano). Generalmente faccio due shampoo, massaggiando bene la cute al primo shampoo ed in maniera più delicata e blanda col secondo. Diventano due massaggi energici nel caso abbia fatto l’impacco pre shampoo con l’olio. Sciacquo poi accuratamente.
  3. Applico, sempre solo sulle lunghezze, il balsamo Splend’Or al Cocco e poi lo risciacquo, inizialmente pettinando delicatamente i capelli con un pettine a denti larghi sotto l’acqua e poi solo sciaquandoli, per due minuti.
  4. Tampono i capelli con l’asciugamano, faccio la divisa e li pettino sempre con un pettine a denti larghi. A volte applico una spruzzata di olio di semi di lino solo sulle punte per evitare le doppie punte.
  5. Passo all’asciugatura con il phon senza beccuccio tenendolo piuttosto distante, con i capelli a testa in giù e spazzolandoli ogni tanto.

Ogni mese, poi, faccio l’henne indigo sui capelli. In merito all’henne farò poi un post apposito perchè il discorso sarebbe troppo lungo :p

Queste sono le foto dei prodotti, nell’ordine, che uso per la cura dei capelli ^^

E questa è la foto dei miei capelli adesso (scusate la mancanza di luce naturale, ma fuori diluvia :p appena c’è luce fuori ne farò una anche con luce naturale =) )

P.S. Si, ci vedete bene: come lampada ho un fanale di una Chevrolet Matiz :p

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: